Le sfince di San Giuseppe del Maestro Giovanni Cappello

Giovanni Cappello<

In vista di San Giuseppe vi proponiamo la ricetta delle sfince gentilmente fornitaci dal Maestro Pasticcere Giovanni Cappello che sarà presente ad Expocook 2018 con un cooking show tutto da scoprire.

  
Sfince di San Giuseppe

  • 1 kg di farina 00
  • 1 lt di acqua
  • 10 uova
  • 150 gr di strutto
  • 5 gr di sale
  • Olio di semi abbondante per friggere

Per la crema di ricotta

  • 1 kg di ricotta
  • 500 gr di zucchero
  • 100 gr di cioccolata fondente (a gocce)
  • 300 grammi di zuccata
  • scorze d’arancia o ciliegie candite
  • granella di pistacchi

Fate bollire nell’acqua lo strutto ed il sale. Aggiungete la farina continuando a mescolare sino a quando la pasta non diventa elastica. A questo punto, stendetela più volte con il matterello fino a quando  non diventerà tiepida. Adesso create una palla con la pasta e unitevi 8 delle 10 uova, uno per volta, avendo cura di unire l’uovo successivo solo quando il precedente è ben assorbito dalla pasta.

Prendere il composto a cucchiaiate (non troppo grandi e poche alla volta) e tuffarle nell’olio, non troppo bollente ma abbastanza caldo, e far cuocere, per circa venti minuti, immergendole continuamente, fin quando le “sfince” saranno ben dorate. Man mano che le sfinge saranno pronte, metterle a sgocciolare su carta assorbente e farle raffreddare.

Passate la ricotta tre volte al setaccio. Quindi lavoratela con lo zucchero, aggiungete la cioccolata e la zuccata a pezzetti amalgamando bene il tutto. A questo punto con una siringa o un sac a poche praticate un foro nelle “sfince” e fate farcitele con la crema, quindi spalmarne ancora sulla parte esterna. Decorare con la granella di pistacchi e con le scorze d’arancia e  ciliegie candite.

Condividi questo post


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie e della normativa privacy da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi