fbpx

Il Concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi” premia l’istituto alberghiero “I. e V. Florio” di Erice (TP)

Il Concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi” premia l’istituto alberghiero “I. e V. Florio” di Erice (TP)

(di Redazione)  Chiude con un grande successo la Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone Fiere (Belluno) registrando un’affluenza di operatori del settore sempre più qualificata proveniente  da una cinquantina di Paesi esteri.

In questa occasione si è svolta la  25ma edizione del concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi”. Presenti gli allievi di dieci istituti alberghieri, usciti dalle selezioni in giro per l’Italia, tra cui  le vincitrici  Marta Savona e Stella Silvestro allieve dell’ IPSOA “ Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice  diretto dalla professoressa Pina Mandina, preparate dal docente Mario Puccio  che si  è detto “molto soddisfatto del risultato ottenuto e orgoglioso della competenza e professionalità dimostrata dalle ragazze in gara”.
Concorso Nazionale del GelatoLa giuria, presieduta da Luigi Dal Farra e coordinata dal G.A. – Comitato nazionale per la difesa e la diffusione del gelato artigianale di produzione propria ,ha valutato le composizioni sul tema: “Le eccellenze del territorio in gelateria”.
Il dessert con cui hanno vinto si chiama “Giardino delle Egadi” di cui custodisce gli inconfondibili  profumi e sapori quali le note agrumate e la forte  personalità del pistacchio.
In premio alle ragazze è andato  un mantecatore professionale per la preparazione del gelato, offerto dall’azienda Telme di Codogno (Lodi) in collaborazione con Longarone Fiere.
Alle loro spalle si sono classificati Irina Bartalesi e Marco Margheri dell’Istituto “B. Buontalenti” di Firenze, mentre al terzo posto Stefania Borsatti e Samantha Zappa dell’Istituto “PFP Valtellina” di Sondalo (SO). All’Istituto “Salvatore Pugliatti” di Taormina (ME) invece, per aver ospitato il maggior numero di istituti nella selezione regionale, è andato il Gelato CoolBox offerto dall’azienda IFI di Tavullia (PU).

 

Condividi questo post


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie e della normativa privacy da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi