fbpx
Registrazione

LatteArt Challenge

Il LatteArt Challenge si svolgerà nel Padiglione 16 martedì 25 febbraio a partire dalle ore 14.00.

La convocazione dei partecipanti alla gara è fissata alle ore 12:00 per una riunione preparatoria con la giuria costituita da Giuseppe Fiorini, Chiara Bergonzi e Manuela Fensore.

In questa competizione verrà effettuato un giudizio visivo (e non tecnico) delle figure, considerando tutti i passaggi per la realizzazione del cappuccino (purge, pulizia filtro, pulizia lancia vapore e pulizia della postazione).

La prima sessione prevederà una fase ad eliminazione diretta:

due competitor alla volta, secondo le coppie costituite, si contenderanno il passaggio alla fase finale. Ambedue i concorrenti controlleranno preliminariamente le attrezzature e i macchinari. Effettuato il controllo si procederà alla decisione del concorrente, tramite il lancio dei dadi. Colui che avrà il punteggio più alto, si riserverà il beneficio di determinare la gara nei seguenti termini:

  1. preleverà da un contenitore il disegno che dovrà essere realizzato dagli gli sfidanti;
  2. tra le buste sarà prevista una sorta di jolly che permetterà al concorrente prescelto di decidere quale figura dovrà essere realizzata dagli sfidanti, indicando quali modalità e dettagli di esecuzione dovranno essere applicati;
  1. tempo di setup 3 minuti; tempo massimo di gara 5 minuti;
  2. possibilità di ripetere l’esecuzione del cappuccino in Latte Art, in caso di fallimento del precedente;
  3. dichiarazione di TIME da parte di ogni sfidante ad inizio e conclusione della propria performance.

La Giuria voterà direttamente le esecuzioni presentate, decretando il Latte Artist che passerà alla fase successiva.

La seconda sessione prevederà lo stesso svolgimento della prima e decreterà i due finalisti.

La terza sessione si suddividerà in tre prove:

 

  1. la prima performance prevede l’estrazione della figura da realizzare dichiarando le modalità e i dettagli di sua esecuzione. Anche in questa fase vengono applicate le regole dal punto 3 al punto 5. La giuria esprimerà l’esito della prima prova;
  1. la seconda performance prevede l’esecuzione del “cavallo di battaglia” realizzato con la tecnica preferita dal concorrente ma sviluppata sul tema Sicilia, dichiarando le modalità e i dettagli di sua esecuzione. In questa fase il tempo di gara sarà di 10 minuti più 3 minuti di setup. In questa prova, diversamente, il voto della Giuria sarà segreto;
  2. La terza performance prevede l’esecuzione di una figura indicata dalla Giuria che disporrà le modalità e i dettagli di esecuzione.

Anche in questa fase vengono applicate le regole dal punto 3 al punto 5.

Quest’ultima prova decreterà il vincitore, ovvero colui che vince due prove su tre.

Figure presenti all’interno del contenitore: cuore, tulip, foglia, tulip reverse, cigno, vortex, figura jolly (tra le figure elencate).

Attrezzature per la postazione competitor: macchina M100 Cimbali, macinino on demand Elective di Cimbali, tazze capienza 290 cc.

Tutte le altre attrezzature come lattiere, panni, pennini e altri utensili non specificati dovranno essere portate dal competitor.

Ai vincitori verranno conferiti i seguenti premi:

1° posto – Macchina per espresso mono gruppo M21 Cimbali customized

2° posto – Corso formativo con Manuela Fensore e Chiara Bergonzi

3° posto – Corso formativo con Giuseppe Fiorini

Anche agli altri competitor verrà attribuito comunque un premio.

 

Per partecipare, inviare una richiesta al seguente indirizzo email: [email protected] 

oppure compilare il form:

E’ possibile scaricare il materiale informativo dai seguenti link:

locandina A3 expocook latteart

locandina A3 expocook latteart regolamento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie e della normativa privacy da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi